Home >> Resistenza all'usura

Resistenza all'usura

Per applicazione dove sia richiesta una particolare resistenza allo sfregamento continuo, all’usura, all’abrasione, agli acidi, alla salsedine, o a soluzioni particolarmente aggressive, ma comunque sempre indoor, consigliamo l’utilizzo di inchiostri per alluminio anodizzato.
La stampa viene eseguita mediante telaio serigrafico su lastre anodizzate a poro aperto e quindi non fissato.
L’alluminio non fissato infatti favorisce la penetrazione di questi inchiostri.
Procederemo con il bagno di fissaggio solo a serigrafia avvenuta, in modo che questa risulti assolutamente indelebile.
Sottolineiamo che è una lavorazione per applicazioni indoor, perché questi inchiostri, pur avendo la resistenza migliore che si possa ottenere attualmente, hanno una scala LANA molto bassa per esposizioni prolungate all’esterno ed a sole pieno.
Inoltre la velocità con la quale la stampa sbiadisce con l’esposizione alla luce dipende anche dai colori utilizzati.
Bisogna sempre considerare che il “taglio” di un colore, che si fa per ottenere la gradazione più chiara, va sempre a scapito della sua resistenza alla luce.
In sintesi questo procedimento può essere garantito per almeno 5 anni, contro le usure più svariate, sempre però per applicazioni indoor, mentre per applicazioni outdoor, non possiamo dare nessuna garanzia, in quanto come sopra ampliamente descritto, dall’inizio dello sbiadimento alla totale scomparsa della stampa, possono passare anche solo pochi mesi.
L’effetto dello sbiadimento può essere ammortizzato proteggendo la superficie con una vernice UV ABSORBER, che però essendo un normale riporto avrà tutte le problematiche connesse, e comunque non potrà allungare in modo significativo la durata della stampa.