Home >> Durata e Lightfastness

Durata e Lightfastness

Per applicazioni outdoor, consigliamo invece l’utilizzo di inchiostri serigrafici che hanno un ottima stabilità alla luce, e resistenza allo sbiadimento.
La resistenza allo sbiadimento, spesso chiamata lightfastness, caratterizza la densità ottica sotto l’esposizione della luce, in particolare a quella del giorno e a quella di una sorgente ultravioletta.
Viene valutata in base al tempo impiegato dai colori per cambiare da uno stato iniziale in condizioni standardizzate.
Sono tanti i fattori che influiscono sulla resistenza alla luce, come la temperatura, l’umidità, l’inquinamento atmosferico, e l’esposizione agli agenti atmosferici che cambia ulteriormente in base all’orientamento geografico.
Le simulazioni basate su test accelerati ci consentono di garantire una durata outdoor sicuramente di 3 anni, ma nella maggior parte dei casi anche di 5 anni ed oltre.
Tolleranze così grandi sono da addebitare al fatto che gli inchiostri interagiscono con i supporti di stampa.
La durata è anche in relazione a quanto il colorante si unisce efficacemente al supporto.
Per fare un esempio prendiamo un supporto in pvc che stamperemo con un inchiostro a solvente.
Gli inchiostri a base solventi, dissolvono la superficie del supporto di stampa e quindi si legano al supporto stesso formando uno strato duraturo di coloranti resistenti all’acqua, alla luce e ai danni derivati da pulizia.
E' quindi evidente che per avere stampe resistenti all’acqua e alla luce, bisogna considerare in maniera determinante anche il supporto di stampa.
Per quello poi che riguarda l’aderenza su alluminio anodizzato o verniciato, vetro, lamiera, ottone, ferro, acciaio, è necessaria la cottura in forni ad aria calda a temperature minime di 180° per 30/45 minuti.
Le temperature ed i tempi sono da calcolare in base ai vari supporti ed ai loro trattamenti.
Temperature inferiori a quelle indicate determinano una scala di resistenze inferiore.
Inoltre dato che gli inchiostri si legano alla superficie dei supporti di stampa, la resistenza ai graffi e alle abrasioni dipende anche dall’interazione fra inchiostro e supporto.
I nostri prodotti in alluminio stampati con inchiostri serigrafici, possiedono un’elevata resistenza al graffio, al taglio, e alla quadrettatura, ed una buona resistenza all’alcool e alla benzina.

Riassumendo, non esiste una soluzione unica per tutti, l’inchiostro, la lavorazione, ed i supporti devono essere scelti con attenzione per far fronte alle esigenze di ogni lavoro, ovvero il tipo di applicazione, la qualità di stampa, le sollecitazioni fisiche alle quali il prodotto è sottoposto, la locazione, la resistenza che si vuole ottenere, ed i costi che si possono sopportare.